Come fare screenshot sul PC: Windows, Mac e Linux | LastShop.it

Come fare screenshot sul PC: Windows, Mac e Linux | LastShop.it

Come fare screenshot sul PC: Windows, Mac e Linux.

Qualcuno ti ha chiesto di inviargli uno screenshot, ma non hai la benché minima idea di cosa significhi e di come si faccia?

Lo so, appena hai sentito questo nuovo termine ti sei fiondato su Google e leggendo le varie risposte avrai capito che non c’è nulla di cui preoccuparsi!

E’ un’operazione semplicissima che imparerai ad eseguire dedicando solo due minuti alla lettura di questo articolo.

Saper fare uno screenshot sul tuo PC ti sarà molto utile soprattutto nel caso in cui ti dovesse capitare di dover mostrare un’errore che si è presentato sul tuo computer all’amico esperto che hai contattato.

La procedura per fare uno Screenshot sul PC è molto simile per tutti i sistemi operativi, ma ti spiegherò precisamente come fare per ciascuno dei principali sistemi operativi utilizzati, Windows, MacOS e Linux.

Non bisogna essere degli esperti di Informatica o degli smanettoni per riuscire a fotografare la schermata del tuo computer né tantomeno dovrai scaricare necessariamente qualche programma.


Come fare screenshot su PC Windows

 

Ecco le scorciatoie da tastiera, chiamate anche tasti rapidi, per fare screenshot su Windows:

-Windows Xp

Su Windows XP e successivi è possibile catturare l’intero desktop semplicemente premendo il tasto Print Screen (o Stamp) della tastiera. L’immagine viene salvata nella clipboard, quindi bisogna incollarla in un qualsiasi software di grafica (es. Paint, GIMP, Photoshop) usando la funzione Incolla o la combinazione di tasti Ctrl+V e salvarla in formato JPG, PNG o BMP.

Per effettuare screenshot di ogni misura, puoi scaricare SnapCrab un software facile da utilizzare e intuitivo che ti permetterà di avere il tuo Strumento di cattura anche su un sistema operativo ormai datato come Windows Xp.

-Windows 8, 8.x e 10

Su Windows 8.x e Windows 10 la procedura è ancora più semplice. Premendo la combinazione di tasti Win+Print Screen, viene infatti scattata un’istantanea del desktop e salvata sotto forma di file PNG nella cartella Immagini del PC. Non bisogna passare né per Paint né per qualsiasi altro software di grafica. Inoltre, usando la combinazione di tasti Alt+Print Screen o Alt+Fn+Print Screen è possibile creare uno screenshot della sola finestra che si trova in primo piano.

 

-In alternativa

Nel caso in cui non si possa far uso del tasto Stamp si può usufruire di un software preinstallato in Windows Vista, 7, 8 e 10: Strumento di cattura.

 

Come fare screenshot su Mac


Per fare uno screenshot dell’intero schermo sui computer Apple, puoi semplicemente premere la combinazione cmd+shift+3 sulla tastiera del tuo Mac e, l’immagine verrà salvata in formato PNG direttamente sul desktop. Se utilizzi una configurazione multi-desktop verranno salvati gli screenshot di entrambe le scrivanie, in file separati.

Tenendo premuto anche il tasto ctrl mentre catturi lo screenshot (quindi premendo cmd+shift+ctrl+3) l’immagine verrà copiata nella clipboard e non sarà salvata sul desktop. Questo significa che potrai incollarla in un documento di testo, una nota o qualsiasi altro file di tuo interesse semplicemente premendo la combinazione cmd+v.

Se utilizzi una versione di macOS pari o superiore alla 10.14 (Mojave), fatto lo screen, vedrai comparire una miniatura di quest’ultimo nell'angolo in basso a destra dello schermo del tuo PC. Cliccando sulla miniatura poi, potrai modificare l'immagine inserendo forme geometriche, scritte, frecce e altro ancora, usando i comandi disponibili in alto a sinistra.

 

Per fare invece uno screenshot di una porzione di schermo e non dello schermo intero, premi la combinazione cmd+shift+4 sulla tastiera del tuo Mac. Vedrai comparire un mirino al posto del puntatore del mouse.

Tieni premuto il tasto destro del mouse, seleziona l’area dello schermo che vuoi “fotografare” e rilascia il tasto. Lo screenshot verrà salvato sulla scrivania sotto forma di file PNG.

Se invece vuoi catturare in maniera precisa la finestra di un’applicazione, anziché selezionare l’area dello schermo manualmente, usa la combinazione di tasti cmd+shift+4, premi la barra spaziatrice e clicca sulla finestra da screenshottare.

In entrambe le situazioni, puoi decidere se fare screenshot Mac e salvarlo direttamente sul desktop o se copiare l’immagine nella clipboard. Per copiare uno screenshot nella clipboard tieni premuto il tasto ctrl mentre effettui la cattura dello schermo.

Come detto prima, se stai utilizzando una versione di macOS pari o superiore alla 10.14 (Mojave), una volta eseguito lo screen, vedrai comparire una miniatura dello stesso nell'angolo in basso a destra dello schermo. Grazie alla miniatura in questione, potrai modificare e condividere velocemente l'immagine.


Come fare screenshot su PC Linux


Fare screenshot su un computer con sistema operativo Linux non è semplicissimo come sui computer dotati di sistema operativo Windows, macOS o OS X. Il motivo risiede nel fatto che non esiste uno strumento in Linux dedicato a questo scopo. Ogni distribuzione di Linux può includere o meno una funzionalità di questo tipo. Per fortuna la maggior parte include almeno uno strumento in grado di catturare uno screenshot e, se la versione di Linux che stai usando non ne prevede nemmeno uno, ne esistono diversi che puoi installare.

Cattura schermata con GNOME

Il tasto Stamp non può essere utilizzato in nessuna distribuzione di Linux per creare automaticamente uno screenshot, ma funziona sulla maggior parte dei sistemi desktop che usano l'interfaccia grafica Gnome, come Ubuntu e Linux Mint. Se la procedura descritta in questa sezione non genera alcun risultato, prova uno degli altri metodi dell'articolo.

Premi il tasto Stamp per catturare uno screenshot dell'intero schermo. All'interno dell'immagine prodotta sarà presente tutto quello che è visualizzato a video. Ti verrà chiesto di scegliere dove salvare lo screenshot generato.

Il tasto "Stamp" è situato nella parte superiore destra della tastiera, normalmente fra il tasto funzione F12 e il tasto Canc o Pausa. In base al tipo di tastiera in uso potrebbe essere indicata una dicitura diversa, come "Print Screen", "PrtScr", "Print Scrn", "Impr Pant" o una sigla similare.

 

Premi la combinazione di tasti Alt+Stamp per catturare uno screenshot di una finestra. In questo caso verrà scattata un'istantanea della finestra attualmente attiva. Il file verrà salvato automaticamente all'interno della cartella "Immagini".

Premi la combinazione di tasti di scelta rapida .⇧ Shift+Stamp per poter selezionare il soggetto con cui creare lo screenshot. In questo caso ti verrà data la possibilità di disegnare un riquadro di selezione, per delimitare l'area dello schermo che rientrerà poi nello screenshot. Anche in questo caso il file risultante verrà automaticamente salvato all'interno della cartella "Immagini".

Avvia l'utility "Cattura schermata". Il programma "Cattura schermata" di Gnome permette di utilizzare alcune funzionalità aggiuntive per personalizzare i propri screenshot. Per esempio inserire un ritardo nell'acquisizione dell'immagine. Il programma "Cattura schermata" è memorizzato all'interno della cartella "Accessori" del menu "Applicazioni".

 

Scegli il tipo di screenshot che vuoi generare. Puoi scegliere di usare una delle tre modalità di cattura descritte nei passaggi precedenti.

nserisci un ritardo. Se il momento in cui scattare l'istantanea dipende da un fattore temporale, puoi usare la funzione "Cattura dopo un ritardo di [numero] secondi" del programma "Cattura schermata", per fare in modo che l'acquisizione dell'immagine avvenga dopo un intervallo di tempo specifico. In questo modo avrai la possibilità di preparare il contenuto sullo schermo prima che venga generato lo screenshot.

Scegli gli effetti da applicare. Puoi scegliere di includere o meno nello screenshot sia il puntatore del mouse sia i bordi dello schermo.

 

Cattura schermata con Image Magick

Apri una finestra "Terminale". ImageMagick è un programma privo di interfaccia grafica che può essere usato per catturare uno screenshot tramite linea di comando. Molte distribuzioni di Linux includono ImageMagick nel software pre-installato, ma nel caso non lo avessi, puoi installarlo gratuitamente senza alcun problema.

Se stai utilizzando Ubuntu e vuoi aprire una finestra "Terminale" in modo semplice e rapido, premi la combinazione di tasti Ctrl+Alt+T (funziona anche su molte altre distribuzioni di Linux).

 

Installa ImageMagick.

Digita il comando sudo apt-get install imagemagick all'interno della finestra "Terminale" e premi il tasto Invio. Ti verrà chiesto di inserire la password dell'account amministratore di sistema. Se ImageMagick non è presente nel sistema, verrà scaricato dal web e installato. Al contrario, se è già presente all'interno del computer, ti verrà notificato.

 

Cattura uno screenshot dell'intero schermo.

Digita il comando import -window root Pictures/Nome_File.png all'interno della finestra "Terminale" e premi il tasto Invio. Sostituisci il parametro Nome_File con il nome che vuoi assegnare al file che conterrà lo screenshot.

 

Cattura uno screenshot di una finestra specifica.

Digita il comando import Pictures/Nome_File.png all'interno della finestra "Terminale" e premi il tasto Invio. Sostituisci il parametro Nome_File con il nome che vuoi assegnare al file che conterrà lo screenshot. Il cursore del mouse assumerà la forma di un mirino a croce che potrai utilizzare per selezionare la finestra di tuo interesse.

 

Aggiungi un ritardo all'acquisizione dello screenshot.

Digita il commando import -window root -pause Numero_SecondiPictures/Nome_File.png e premi il tasto Invio. Sostituisci il parametro Numero_Secondi con il numero di secondi che intendi attendere prima che venga catturato lo screenshot. Trascorso il tempo indicato, l'immagine verrà acquisita automaticamente e poi verrai reindirizzato al prompt della finestra "Terminale".

Lascia un commento